Un’introduzione al benchmarking alberghiero

Consigli utili per iniziare il vostro viaggio nel benchmarking

Cari e care WuBookers,

forse avete sentito parlare del benchmarking alberghiero, ma non siete sicuri/e del significato benchmarking e da dove cominciare per applicarlo. Il benchmarking non è altro che una comparazione di mercato, ma come si definisce una comparazione? Che tipo di hotel benchmarking metrics si possono confrontare? Come interpretare i risultati?
In The Hotels Network, il team è appassionato di benchmarking e così abbiamo chiesto loro di scavare un po’ più a fondo.

Prima, però, pensiamo a…

…Perché il benchmarking delle performance della vostra struttura è molto importante.

Il benchmarking dell’hotel vi permette non solo di monitorare le prestazioni del vostro hotel, ma anche una comparazione prezzi hotel e capire come performa la vostra struttura rispetto ai competitor.
Vi permette di individuare i punti di forza del vostro marchio e di identificare le aree in cui è necessario migliorare, fornendovi una chiara visione del vostro posizionamento e di come vi distinguete dai vostri concorrenti.
Tuttavia, potrebbe non essere sempre ovvio da dove iniziare.
Ed è questo lo scopo principale di The Hotels Network: permettervi di fare i primi passi nel magico mondo del benchmarking alberghiero.


1 – Sapere con chi vi state confrontando

Capire chi è la vostra concorrenza è il primo passo per superarla. Chi ha una struttura alberghiera a volte si limita a confrontare le proprie prestazioni con quelle di chi considerano i loro concorrenti diretti, ovvero hotel simili nella stessa destinazione o della stessa catena.
Nel mondo in cui viviamo oggi, vale la pena guardare oltre l’idea tradizionale di un compset per confrontare il vostro hotel e considerare compset dinamici. Il team di The Hotels Network vi permette di imparare da hotel di tutto il mondo per capire meglio la performance della vostra struttura. Per esempio, c’è una grande opportunità di apprendimento nell’essere in grado di confrontare i propri risultati con proprietà diverse in giro per il mondo, ma che hanno un profilo simile e ottengono una quantità simile di prenotazioni web. Così facendo, gli albergatori sono in grado di passare da una mentalità puramente competitiva a una mentalità di apprendimento, consentendo intuizioni e risultati molto più efficaci.

2 – Identificare le metriche rilevanti

Avere accesso alle metriche e ai dati dell’hotel è estremamente vantaggioso, ma sapere su quali concentrarsi è fondamentale. Come albergatori, è importante analizzare e confrontare le metriche che sono più rilevanti per la strategia del vostro hotel, ed essere consapevoli della loro evoluzione nel tempo. Tradizionalmente, gli albergatori pensano all’occupazione e all’ADR come le metriche principali quando si tratta di benchmarking alberghiero, mentre ci sono molti altri indicatori di performance che possono essere valutati, dalla reputazione online del vostro hotel alla frequenza delle disparità di prezzo.
Un’area interessante in cui immergersi, che non è sempre in cima alla lista, è la performance dei canali diretti. Confrontando metriche come la conversione totale del sito web o la conversione del motore di prenotazione, otterrete un quadro chiaro delle prestazioni del vostro hotel in ogni fase del funnel di prenotazione. Inoltre, queste analisi di benchmarking vi danno una visione del 100% del vostro canale diretto, non solo il 2-3% del traffico del sito web che sta convertendo.

3 – Immergetevi nei vostri dati

Con il passaggio da statici report mensili in PDF a piattaforme di benchmarking interattive, non c’è limite a come potete suddividere e analizzare i dati, e tutto questo in tempo reale. Il filtro dei dati di benchmarking del vostro hotel per date di ricerca, tipo di utente o anche fonte di traffico è estremamente potente per ottenere una comprensione più dettagliata dei punti di forza e di debolezza della vostra struttura.

Per esempio, immaginate di filtrare i dati sul valore medio delle prenotazioni del vostro hotel per un gruppo di viaggiatori specifico: le famiglie. Applicando questo filtro, sarete in grado di vedere quanto spendono le famiglie, in media, per un alloggio prenotato sul vostro sito web diretto, e confrontare i risultati con i vostri compsets. Questi dati vi daranno un quadro più accurato della situazione della vostra proprietà, aiutandovi a definire dove è necessario adattare le vostre campagne di marketing e la strategia in base ai risultati.

4 – Confronto con i periodi passati

Il concetto di benchmarking si basa sull’idea di confrontare i risultati, e questi possono essere confrontati con un periodo di tempo precedente per ottenere una migliore comprensione dei risultati, contestualizzandoli, e per vedere quali strategie hanno funzionato e quali no per il vostro hotel, aiutandovi a prevedere i risultati futuri.
Tuttavia, fare affidamento solo sui dati storici può essere irrilevante, soprattutto nei tempi attuali in cui gli anni passati non sono rappresentativi di ciò che ci si potrebbe aspettare. È importante guardare altre serie di dati per ottenere una visione più appropriata dei dati comparativi. Valutando la performance di questa settimana rispetto a quella della settimana scorsa, per esempio.

5 – Dal benchmarking all’azione

Una volta che avete identificato le metriche in cui la differenza tra i risultati e i compsets è significativa, è importante cercare dei modi per migliorarle. Analizzare solo quelle in cui i risultati sono bassi non è sufficiente. Dovreste anche individuare dove state performando meglio degli altri per essere in grado di sfruttare le opportunità di crescita e cercare nuove idee per generare revenue.
Come sempre, si tratta di un ciclo continuo e quindi, una volta che avrete apportato delle modifiche basate sulle intuizioni del benchmarking, è interessante monitorare l’evoluzione nel tempo per vedere come queste azioni impattano sui risultati futuri.

Iniziare con il benchmarking degli hotel

Fortunatamente, nell’industria dell’ospitalità, ci sono vari strumenti di benchmarking disponibili tra cui scegliere, a seconda dell’area del vostro business su cui volete concentrarvi.
State cercando un modo semplice per usare il benchmarking degli hotel per far crescere le prenotazioni dirette? The Hotels Network ha recentemente lanciato BenchDirect – la prima piattaforma di benchmarking specifica per il canale diretto del vostro hotel. Con un approccio completamente nuovo, BenchDirect fornisce approfondimenti in tempo reale per capire le performance del canale diretto del vostro hotel rispetto al mercato e alla concorrenza.


E la parte migliore? È gratuito per gli albergatori, per sempre. Grazie alla partnership di WuBook con The Hotels Network, potete richiedere il vostro account gratuito oggi stesso per unirvi agli oltre 10.000 hotel in tutto il mondo che stanno già effettuando BenchDirect.

Vi ricordiamo che anche WuBook vi permette di fare una prova gratuita del nostro PMS Zak: per aprire il vostro nuovo account basta registrarsi QUI.

Lascia un commento

Back to Top