Ricevi poche prenotazioni dirette sul tuo sito?

Cari,

capita che qualcuno ci chieda come aumentare le prenotazioni dirette sul proprio sito. Magari perche’, rispetto a quelle ricevute da alcuni portali, sono meno.Tipicamente, questi casi hanno ragioni molto ben definite e su cui si puo’ lavorare, senza spendere neanche troppo sudore.

Il fatto che una struttura ricettiva venda bene su qualche portale di prenotazioni online costituisce un indice di gradimento. Significa che la struttura e’ appetibile su internet. Fatta questa premessa, cercare di ricavare il massimo dal proprio canale di vendita diretta (il proprio sito) dovrebbe essere considerato prioritario e alla portata.

Uno dei problemi principali in questo senso e’ una mancanza di collaborazione dei webmaster. E’ chiaro che un portale di prenotazione online e’ pensato per ottimizzare le vendite. Ed e’ chiaro che l’interesse del portale sia proprio questo. E’ altrettanto chiaro che l’obiettivo di un webmaster, invece, sia quello di fare un bel sito. C’e’ meno sensibiita’ per l’obiettivo “‘vendita online” o “ottimizzazione delle revenues”.

Percio’, prima di entrare nei dettagli, vorrei che una cosa sia chiara: dovete essere in grado di sapere cio’ che volete e indirizzare con determinazione il vostro webmaster a realizzare le vostre esigenze.

Andiamo al sodo e mettiamoci nei panni di Mister Orange, un turista che vuole visitare il vostro territorio. Con tutta probabilita’, Mister Orange iniziera’ la propria ricerca sui portali di prenotazione online o su google. Anche in quest’ultimo caso, e’ probabile che Mister Orange finisca su un portale di prenotazioni online, visto che le promozioni su google sono fortissime.

Ora, Mister Brown cerchera’ in base alle proprie esigenze e filtrera’ due, tre, cinque strutture che sembrano fare al suo caso. Per avere informazioni aggiuntive (internet e’ questo, la disintermediazione dell’informazione), visitera’ probabilmente il sito di queste strutture. Qui entra in gioco il nostro discorso e inizia una serie di consigli e di argomentazioni che spero seguiate.

  • Inserire la form per l’apertura del booking su tutte le pagine: Mister Orange ha gia’ la possibilita’ di prenotare le vostre camere quando visita il vostro sito. Viene solo per informazioni aggiuntive (vedere foto eccetera). Avere un bel sito puo’ convincerlo a prenotare il vostro hotel. Convincerlo a prenotare direttamente, invece, significa fargli trovare facilmente il modo (non deve cercare la pagina giusta, anche perche’ non lo sta cercando). Percio’, e’ bene che il cliente visualizzi su tutte le pagine la possibilita’ di prenotare online
  • Comunicare al cliente la convenienza del booking diretto: signori, non e’ vero che se un cliente vi prenota direttamente, potete servirlo meglio? Non ci sono imbarazzi comunicativi, potete chiamarlo, inviargli una mail e seguirlo per rispondere a esigenze aggiuntive che il cliente puo’ nutrire. I portali hanno questo limite, voi no. Dovete valorizzarlo percio’ senza remore. Indicate al cliente, con estrema chiarezza e trasparenza, che una prenotazione diretta vi mette nelle condizioni di servirlo assolutamente meglio!
  • Scaccia ansia: con lo stesso stile, comunicate al cliente che la prenotazione diretta e’ sicura e che dietro al booking ci sono persone che lavorano e che lo assisteranno per qualsiasi esigenza
  • Neanche a dirlo, abbiate un buon sito: oguno ha il suo stile. Tuttavia, si puo’ oggettivamente parlare di siti realizzati con cura, piacevoli, facilmente fruibili; siti realizzati male, brutti; o siti poco navigabili (magari realizzati interamente con Flash, che sembrano piu’ un videogame che un vettore comunicativo).
  • Offerte speciali: nel rispetto degli accordi (a volte abbastanza discutibili, perche’ prepotenti e poco etiche) con le vostre OTAs ( Online travel agencies, o portali di prenotazioni online), rendete piu’ conveniente la prenotazione diretta. Pubblicate un’offerta specialche che possa far risparmiare a Mister Orange, che viene da un portale, qualche decina di euro. Se il booking e’ alla portata, se si sente sicuro e se guadagna anche 20 o 30 euro, Mister Orange, probabilmente, non tornera’ indietro.

Signori, il vostro sito e’ il vostro canale comunicativo principale. Smaliziatevi e sfruttatelo come canale privilegiato. Non soltanto per voi, ma anche per i vostri clienti: potrete in questo modo servirli meglio e aumentare la qualita’ del vostro lavoro. Chiedete al vostro webmaster di capire che il sito non e’ un quadro da contemplare, ma uno strumento con cui lavorare tutti i giorni.

Torna all'inizio