Report Airbnb sui nuovi trend turismo del secondo trimestre 2021: soggiorni lunghi, flessibili e in città. Ecco come collegarvi.

Cari e care WuBookers, l’estate 2021 e l’allentamento delle restrizioni di spostamento tra Paesi hanno fatto emergere dati interessanti sui nuovi trend del turismo, nell’ultimo periodo. Con la ripresa dei viaggi abbiamo assistito ad un vero e proprio boom dell’home sharing.
Sono state oltre 4 milioni le persone che hanno soggiornato suAirbnb in tutto il mondo e, nell’ultimo report pubblicato del colosso di San Francisco, possiamo individuare alcune nuove tendenze delle vacanze emerse nell’ultimo trimestre. Trend turismo che si prevede saranno destinati a durare.
L’iscrizione a Airbnb è oggi più che mai una grande opportunità

Aumentano i viaggi in città e i soggiorni lunghi

Secondo gli ultimi dati di Airbnb si torna a viaggiare verso città di medie e grandi dimensioni. Metropoli come Istanbul, Las Vegas e San Paolo sono tornate ai livelli pre-pandemia già alla fine di giugno. Le prime 10 città rappresentavano il 7% delle entrate di Airbnb. 

Una vera e propria rivoluzione nel settore travel è stata quella portata dalla crescita degli smart workers, che hanno la possibilità di lavorare al di fuori dell’ufficio.
Sono aumentati, infatti, i soggiorni lunghi. Nel complesso, quasi il 50% delle notti  prenotate nel secondo trimestre del 2021 proveniva da soggiorni di almeno sette notti. Inoltre ben l’81% delle persone ospitate in questo periodo afferma di voler prenotare un altro soggiorno a lungo termine nel prossimo anno. 

Molte persone ora hanno maggiore libertà su dove e quando viaggiare, ciò ha portato ad un aumento dei
weekend lunghi
: negli Stati Uniti, i viaggi di famiglia di 3-4 giorni durante il fine settimana sono aumentati del 70% nel periodo compreso tra il secondo trimestre 2019 e il secondo trimestre 2021. Anche i soggiorni nei giorni feriali sono cresciuti, passando dal 63% nel secondo trimestre del 2019 al 65% nel 2021, uno spostamento di oltre due punti percentuali notevole considerato il calo dei viaggi d’affari e una riduzione del budget per i viaggi aziendali fino al 90%.

Proprio per rispondere a questa nuova esigenza il colosso di San Francisco ha introdotto, già a febbraio, la funzione “Date flessibili” per supportare coloro che hanno una maggior elasticità nella pianificazione dei loro viaggi. Questa novità è stata un vero successo, basti pensare che sono state 500 milioni le ricerche effettuate sull’app con date flessibili. 

Crescono i nuovi host di Airbnb.

Dato particolarmente significativo è l‘aumento del numero di nuovi host Airbnb nel secondo trimestre. Nel Nord America c’è stato un amento del +8% di iscrizioni rispetto al primo trimestre del 2021. A contribuire a incentivare questa crescita è stata sicuramente la semplificazione del processo di adesione ad Airbnb per i nuovi host.

Come avete potuto capire, Airbnb si conferma un partner fondamentale per tutti e tutte coloro che operano nel settore dell’ospitalità. 

Perché affittare con Airbnb?

Se non avete mai provato a vendere camere o strutture su Airbnb, ecco tre motivi per cui dovreste farlo:

  1. Il traffico web di  Airbnb a livello globale è organico al 90% e non pagato. Ciò vi consente di avere accesso a prenotazioni incrementali e a un nuovo pubblico.
  2. Airbnb è stato il portale di case vacanza più cercato in tutto il mondo su Google negli ultimi 12 mesi. Ciò vi consentirà di intercettare viaggiatori con nuove esigenze di viaggio. Ad esempio vivere, lavorare e connettersi in sicurezza lontano da casa.
  3. Quali sono i costi di Airbnb? La piattaforma addebita il 15% di commissione su ogni prenotazione. L’OTA non richiede alcuna fee di registrazione, né costi per la carta di credito o firma di contratti offline per pubblicizzare i vostri alloggi.  

Come iniziare ad affittare con Airbnb? Collegandolo al nostro Channel manager. 

Ora che avete capito l’enorme potenziale di Airbnb, basta poco per collegarlo alla vostra struttura grazie alle integrazioni WuBook, partner della piattaforma. Come fare?

  1. Iscriversi a Airbnb;
  2. Contattate l’assistenza WuBook e seguire i passaggi per confermare l’abilitazione della connessione.

In alternativa, se siete interessati/e a saperne di più, potete registrare il vostro interesse qui e lo stesso team di Airbnb vi contatterà.

Lascia un commento

Back to Top