Host Only Fee – Il piano commissioni alternativo di Airbnb

Carissimi WuBookers,

come ben sapete Airbnb è uno dei nostri canali principali e più utilizzati da voi con il nostro Channel Manager.

Fondato nell’agosto 2008 e con sede a San Francisco, Airbnb è uno dei portali leader per la ricerca e la prenotazioni di alloggi (appartamenti e camere) e di esperienze. Ad oggi offre più di 7 milioni di sistemazioni e oltre 50mila tra attività ed esperienze.

Uno dei suoi punti di forza è la capacità di comunicare con gli host, ovvero con chi offre la sistemazione agli ospiti. Negli anni, Airbnb ha saputo stringere un rapporto sempre più esclusivo con i suoi host e con i suoi ospiti, favorendo i legami tra persone e comunità, nonché un sentimento di fiducia reciproca.

Al momento il piano commissioni utilizzato dalla maggioranza degli utenti Airbnb ( più della metà tra voi WuBookers) è lo Split Fee, ovvero un piano dove la commissione di Airbnb viene condivisa tra l’Host e l’ospite.

Come funziona la Split Fee?

L’host paga una commissione del 3% ad Airbnb per ogni prenotazione ricevuta (ma potrebbero essere di importo superiore in base alle politiche di cancellazione prescelte), mentre l’ospite pagherà una commissione normalmente inferiore al 14,2% (denominata Costo del servizio) al momento della conferma della prenotazione.

A partire da giugno 2019, Airbnb ha introdotto un nuovo piano commissioni, chiamato Host Only Fee (o commissione semplificata). Il nome stesso ci suggerisce che l’intera commissione è a carico dell’host ma aiuta a rendere la struttura dell’host più attrattiva, dal momento che il cliente Airbnb vedrà che non ci sono costi di servizio extra da pagare. Infatti, gli ospiti vedranno in fase di prenotazione un costo del servizio pari a 0 ed un prezzo finale più competitivo.

Come funziona la Host Only Fee?

L’host paga per intero la commissione di Airbnb ma in cambio dovrebbe ricevere molte più prenotazioni dovute al fatto di “liberare” l’ospite dai Costi del Servizio. Gli host che hanno adottato questa nuova struttura dei costi hanno ricevuto in media il 21% in più di prenotazioni! (Dati Airbnb*). La commissione è generalmente al 14%** per gli host.

* Dati Airbnb: Aumento medio delle prenotazioni osservato per gli host EMEA nel 2019. Non è una garanzia in quanto i risultati effettivi possono variare a seconda dell’host
** Dati Airbnb: I costi del servizio di Airbnb si applicano al subtotale della prenotazione, che include: la tariffa di base, le spese di pulizia e qualsiasi costo aggiuntivo per gli ospiti.
L’ospite si troverà a non dover pagare alcun Costo del Servizio

Dal 1 settembre 2020, Airbnb ha annunciato il passaggio automatico a questo nuovo modello per alcuni paesi “pilota” come Grecia e Croazia, e ci hanno fatto sapere che altri paesi seguiranno a stretto giro.

Al momento invece, per tutti gli altri paesi (Italia compresa), non è obbligatorio questo passaggio. Gli host potranno sempre scegliere autonomamente di cambiare piano commissione per provare ad ottimizzare ed aumentare il numero di prenotazioni ricevute.

Come attivare la Host Only Fee?

Per attivarla devi collegarti alla extranet di Airbnb qui o seguire il percorso: Account > Pagamenti e compensi > Costi del servizio.

Dovrai quindi selezionare “Includi tutti i costi del servizio Airbnb nel tuo prezzo” e cliccare su “Salva”.

WuBook vi consiglia, in caso scegliate di cambiare il modello di commissioni di Airbnb, di aggiornare il vostro piano tariffario su ZAK o sul Channel Manager. Vi ricordiamo che se avete creato un piano tariffario dedicato ad Airbnb è semplicissimo andare a lavorare sulle tariffe sia manualmente, che tramite le derivazioni (andando quindi a modificare la percentuale di derivazione rispetto al piano di riferimento).

Restiamo sempre a disposizione per approfondimenti sul tema o per consigli per ottimizzare i vostri piani tariffari sui nostri sistemi.

Un saluto e buon lavoro con WuBook

Lascia un commento

Back to Top