Extranet partner di WuBook: il mercato russo a portata di mano.

Cari e care WuBookers,
avete mai sentito parlare di Extranet Emerging Travel Group? Vi spieghiamo perché dovreste conoscerlo se volete conquistare il mercato del turismo russo.
Se il 2020 è stato un annus horribilis per il turismo, i dati del 2019 avevano visto un incremento da record del turismo proveniente dalla Russia. Secondo l’Associazione russa dei tour operator, i visitatori dell’est che nel 2019 si sono recati in Italia sono stati circa il 30-35% in più rispetto al 2018 (dati riportati su Il Sole 24 Ore).

Chi sono e dove vanno i turisti russi?

Le persone russe che arrivano in Italia sono composte da: 36% persone che viaggiano per lavoro, 18% single, 15% famiglie con bambini, 13% coppie senza figli, 12% giovani e studenti, 4% senior, 2% altro.
Le località più richieste per la stagione estiva sono state Rimini e Riccione, sulla costa adriatica grazie anche ai collegamenti aerei diretti; seguono, in ordine di popolarità, Sicilia, Sardegna e Calabria.
Nel 2018, infatti, l’Italia ha conquistato il terzo posto sul podio delle destinazioni preferite dalla popolazione russa dopo Turchia e Thailandia, scalando la classifica di ben tre gradini dalla sesta posizione.

Turismo russo solo di alta fascia?

La sorpresa del 2019 è stata la richiesta di tour a buon mercato e il calo di interesse nei confronti dell’offerta di fascia medio-alta. Si è osservato un aumento delle prenotazioni negli alberghi più economici, a 2 o 3 stelle, e una riduzione delle richieste per le strutture di lusso, come segnalato dell’Associazione dei tour operator.

Come conquistare il turismo russo?

extranet OTAs
Extranet ospita le maggiori OTAs russe

Nelle particolari condizioni turbolente in cui si è trovato il nostro settore nel 2020, una delle sfide chiave è stimolare la domanda, motivare i/le clienti a viaggiare, affrontare la paura e il disagio che le persone – non solo viaggiatori individuali ma anche professionisti del viaggio (come agenzie di viaggio) – stanno provando in questi tempi incerti.
La nostra esperienza nel settore ci suggerisce che probabilmente le agenzie di viaggio dovranno rivedere le loro offerte, concentrandosi maggiormente sulle opportunità proposte dal turismo nazionale.
Il Gruppo Extranet ha svolto un lavoro enorme per adattarsi al modello di consumo in evoluzione e stimolare la domanda dei/delle clienti: ha tenuto discussioni con fornitori e partner su tutti i mercati in cui è presente (coprendo oltre 1.400.000 opzioni di alloggio), indicando le migliori nuove tariffe per i suoi clienti.
Oltre a ciò, il gruppo ha concordato con le proprie strutture termini di cancellazione flessibili e riorganizzato il processo di controllo delle prenotazioni: mentre in precedenza si eseguiva questo servizio una settimana prima del check-in degli/delle ospiti, ora si controlla ogni prenotazione entro 24 ore dalla sua ricezione.
Come sappiamo, il 2020 è stato caratterizzato dall’interruzione del traffico aereo, anche dalla Russia, ma ci sono buone notizie per un possibile riavvio completo dei voli che collegano i due Paesi. Uno dei vettori aerei principali, “Aeroflot”, è stato autorizzato a volare su Bologna (14 volte a settimana) e su Palermo (4 volte a settimana), sfruttando la sua compagnia aerea controllata “Pobeda”.

Sfruttare questo momento di stop per prepararsi a conquistare al meglio il turismo russo è una mossa vincente.
Come affermarsi però in un mercato dominato da grandi tour operator locali come PAC Travel o TUI Russia? Una possibile soluzione è proprio quella di utilizzare strumenti di tipo globale, come le OTA, che permettono ai viaggiatori russi di scegliere tra una vasta gamma di strutture in tutto il mondo. Uno di questi portali, che sta crescendo tantissimo, è Ostrovok.ru. l’alternativa a Booking.com proprio per la clientela russa.

I turisti russi infatti hanno iniziato ad utilizzare sempre più portali come ostrovok.ru o zenhotel.com per prenotare autonomamente hotel all’estero. Essere presenti su questi canali è la prima mossa vincente per attirare questo tipo di domanda che è in forte crescita.
Per questo motivo, da diversi anni,  WuBook è partner di Extranet Emerging Travel Group,  azienda leader in Russia e che riunisce sotto la propria ala 4 diverse OTA molto conosciute: Ostrovok.ru, B2B.Ostrovok (il portale diretto per Agenzie di viaggio e professionisti del settore), RateHawk.com e Zen Hotels.com.

Come collegarsi a Extranet Emerging Travel Group?

Il Channel Manager di WuBook offre la possibilità ai propri utenti di collegarsi alle OTA di  Extranet Travel Group e quindi a tutto il suo network, aumentando significativamente la visibilità della propria struttura.

Una volta registrata la propria struttura su uno dei portali del gruppo, si potrà beneficiare dei seguenti vantaggi:

  • presenza su tutti i portali della compagnia: più di 1.500.000 utenti ogni mese;
  • accesso ai clienti B2B in Russia: più di 20.000 partner sono già connessi ai servizi B2B della compagnia;
  • un’ampia rete di partner affiliati, comprese le principali compagnie aeree nazionali, OTAs e altri;
  • un pannello di controllo di facile utilizzo per gli hotel;
  • assistenza per le strutture disponibile 24 su 24, 7 giorni su 7.

Un ultimo dettaglio: la registrazione a tutti i servizi e a tutti i portali di prenotazione di Extranet è completamente gratuita. Basta cliccare qui.

Lascia un commento

Back to Top