WuBook

Decimali e Tassa di Soggiorno

Decimal_Mania

Allora,

questa volta e’ il turno delle cifre decimali sull’Online Reception (booking engine) e della Tassa di Soggiorno.

Andiamo per gradi: i decimali, in verita’, meritano pochi commenti. Da tanto tempo insistete per un intervento del genere. E, mentre in precedenza, considerazione tutta personale, ritenevo la richiesta un pochino “esigente”, devo in effetti riconoscere che il prezzo tondo ha il suo fascino.

Da aggiungere, tra l’altro, che alcune valute, come i pesos (e come la nostra vecchia lira) non prevedono l’utilizzo di decimali e quindi non si tratta soltanto di un’esigenza stilistica, almeno non soltanto.

Per l’amante delle acrobazie algebriche, dico subito che e’ possibile ripristinarli con una preferenza (disattivata in via predefinita, alla sezione Struttura/Struttura/Preferenze).

Veniamo alla City Tax. Finora abbiamo sempre suggerito di comunicarla tramite un messaggio personalizzato da inserire sui voucher delle prenotazioni. Il motivo e’ semplice: e’ difficilissimo definirla in via digitale, perche’ ogni comune applica regole differenti, che a volte sono proprio lontane fra loro.

Oggi, pero’, il Big di Turno (TripAdvisor) ci chiede di implementarla, perche’ altrimenti rischiamo di comunicare dati sotto la media. Quindi, ci siamo armati di coraggio e l’abbiamo sviluppata. Come sempre, abbiamo colto l’occasione per migliorare il possibile. Percio’ la City Tax, una volta definita, puo’ essere anche comunicata sul booking engine.

Ecco una piccola videata della configurazione della City Tax:

citytax

 

Come vedete, e’ possibile impostare la CityTax scegliendo se pubblicare sul proprio booking engine. Al tempo stesso, se configurata, la invieremo a TripAdvisor e siti terzi (quando appropriato). Da notare che la City Tax non e’ ancora inviata a TripAdvisor, questo succedera’ fra qualche giorno.

Buon lavoro a tutti

7 Responses

  1. Grandi , mi sono subito accorto dell’arrotondameto nel valore finale, pero’ nel dettaglio i decimali restano , per fare bella figura , non sarebbe meglio arrotondare sempre per difetto ?

  2. Il setting è in amministrazione/fount e devi cliccare il link subito sotto la sezione “Management”.

    Per WB che dire, bravi, spaziale e bellissimo come sempre.
    Sul booking funziona tutto bene, ma nella pagina del backoffice il “test” dà sempre errore.

    Piccola nota, visto che avete fatto 30, facciamo 31, sarebbe possibile inserire anche la casella di controllo con l’età dei babini?
    Qui da noi non pagano fino a 14 anni, ma so che varia da Comune a Comune.

    Smack a tutti

  3. aspetta aspetta,

    dov’e’ la sezione “dettagli” in cui sono rimasti i decimali? NOn ho capito!!

    La tassa di soggiorno si setta su Struttura/Extra.

    Per ulteriori customizzazioni della City Tax, io la vedo realmente dura. Anche perche’ per esempio alcune Founts (tipo TripAdvisor) non ci comunicano mica l’eta’.

    quindi una personalizzazione in quel senso sarebbe a pannaggio unicamente del booking engine. Ci riflettiamo su

  4. Yellow,
    come ho chiesto sul forum per la tassa di soggiorno non si potrebbe inserire i periodi?
    Qui a venezia ne abbiamo due . . . . sai dobbiamo differenziarci dagli altri :p

  5. al momento non riusciamo,

    ma non e’ tanto per Venezia. Bensi’ per una miriade di variazioni sul tema che rendono la tassa di soggiorno impraticabile sul fronte digitale.

    Stiamo pero’ raccogliendo vari commenti e in futuro la espanderemo senz’altro.

    Ma giusto per capire: come funziona Venezia?

  6. Ciao Yellow, ho visto la sezione della tassa di soggiorno, è tutto ok.. ma se non impostate fino a che età pagano i bambini non possiamo utilizzarla… sto parlando di Roma… qui si paga dai 10 anni in su… ho letto che anche è venezia hanno lo stesso problema,…

Lascia un commento

Back to Top