Booking.com cambia modello

Cari,

le multiple rates di booking.com sono storicamente problematiche per molti utenti. A booking.com hanno deciso di risolvere il problema e modificheranno nel giro di poche settimane l’architettura. Questa e’ una bellissima notizia, perche’ semplifichera’ molto le cose per tutti voi, a nostro avviso.

Noi stiamo gia’ lavorando per essere pronti, ma vogliamo condividere le idee per essere sicuri di offrire la soluzione migliore. Dai vostri commenti potremmo eventualmente decidere di modificare i piani.

Veniamo al dunque.

Chiunque conosce le multiple rates di booking.com, sa bene che l’architettura e’ difficilmente compatibile con altri portali, perche’ porta a una duplicazione delle camere (ogni camera ha una disponibilita’ indipendente su ogni rate).

L’architettura delle multiple rates verra’ modificata, diventado del tutto simile a quella di Expedia e di Hotel.de.

Cosa significa?

Questo e’ lo stato attuale: se ora hai 10 doppie e 2 rates (standard e NR, per esempio), assegni una parte della disponibilita’ alla standard e parte alla NR. Per esempio, metti in vendita 7 doppie standard e 3 doppie NR.

Questo e’ quello che sara’: la disponibilia’ non dovra’ piu’ essere distribuita tra le rates. Ti limiterai a dire: ho 10 doppie. Le 10 doppie vengono vendute sia come standard, sia come NR. Quando una doppia viene venduta (non importa con quale rate), la dispo scala a 9.

Si puo’ dire, in un certo senso, che le multiple rates di booking.com diventano simili alle camere virtuali di WuBook.

WooDoo ha un’unica carenza su questo modello, che dobbiamo colmare e che verra’ colmata: utilizzare restrizioni diverse per rates diverse. Su Hotel.de e Expedia non e’ cosi’ necessario: alcune rates specifiche possono essere modificate tramite extranet (quindi basta informare WooDoo, che non le aggiornera’ in automatico). Tuttavia, booking.com disabilita la extranet e quindi dobbiamo fornire strumenti per gestire le restrizioni su ogni rate.

Ma WuBook ha un unico set di restrizioni.

A differenza, tanto per intenderci, dei listini prezzi. Puoi gestire piu’ piani tariffari e assegnare a ogno rate un piano dedicato.

Ecco, l’idea e’ del tutto simile a quella dei piani tariffari multipli: creeremo dei set di restrizioni multipli (su ognuno di essi si potranno impostare le restrizioni per ogni camera e per ogni giorno, come il min stay).

Poi, si potra’ associare a ogni rate di booking.com (opzionalmente) un set di restrizioni dedicato.

Crediamo che questa sia la soluzione migliore, perche’ offre la massima flessibilita’. Inoltre, stessi set di restrizioni possono essere utilizzati anche per Expedia e Hotel.de. E, magari in un domani, per offerte speciali e simili.

Che cosa ne pensate? Vi ringrazio in anticipo per ogni feedback. Come ho gia’ detto, inizieremo presto a lavorare sodo per implementare il nuovo modello e i vostri commenti potrebbero essere preziosi per individuare la strada piu’ giusta!

Torna all'inizio