Auto-chiusura e piani tariffari su Booking.com

Carissimi WuBookers,

nonostante la situazione al momento non sia ancora la più rosea, le ultime novità fanno sperare in un 2021 di ripresa, soprattutto dal punto di vista delle prenotazioni per tutte le numerose strutture ricettive in Italia
e nel mondo. Molte strutture di WuBook si stanno operando in questo periodo al fine di “prepararsi” al meglio per la primavera/estate
e ci stanno chiedendo alcuni consigli per ottimizzare la gestione delle prenotazioni e per avere maggiore visibilità.
A questo proposito ci viene in soccorso Booking.com, la OTA leader mondiale, che ci ha fornito qualche spunto
interessante e ci ha chiarito alcuni aspetti non molto noti che possono sicuramente aiutare i gestori di strutture
italiane ma non solo.

L’importanza di restare Aperti e Prenotabili

Questo è un aspetto molto interessante che Booking.com ci ha spiegato e che riguarda il concetto di “Auto-chiusura“.
Forse non tutti sanno che proprio su Booking, una struttura che non ha alcun giorno prenotabile nell’arco di 365 giorni, va
automaticamente in Auto-chiusura risultando quindi non disponibile e non visibile sul portale stesso.
Solitamente le strutture vengono notificate con 3 diversi avvisi prima di essere mandate in questo status.
Inutile dire che non essere visibili e prenotabili vuol dire ridurre di molto la possibilità di raggiungere l’occupazione massima
della propria struttura.
Il consiglio è quello di evitare di andare in questo particolare status per non perdere possibili opportunità di
vendita delle proprie camere: infatti è importante, anche in questo momento molto particolare, ragionare sul lungo periodo
prendendo, ad esempio, un anno solare come periodo temporale di riferimento.  Anche se si è consapevoli di restare chiusi fino a maggio
per esempio, nulla vieta di riaprire già ora la vendibilità per i mesi estivi, magari diversificando la vostra offerta con tariffe
differenti in base alle regole di cancellazione che vorrete applicare.

Il piano tariffario giusto

La strategia di vendita è fondamentale ed offrire diverse soluzioni ai vostri potenziali ospiti può essere
la scelta vincente. Riagganciandoci a quello detto prima infatti, se si decide di vendere già da ora per i mesi estivi, ad esempio, sarà
una buona idea offrire ai vostri ospiti tariffe alternative alla classica Non Rimborsabile. Una soluzione potrebbe essere quella di proporre
(sempre in alternativa alla Non Rimborsabile) una tariffa più flessibile, come potrebbe essere una Standard meno restrittiva in termini
di cancellazione, ad un prezzo maggiorato.  Altra idea interessante, proprio perché si cerca di vendere con largo anticipo, sarebbe
una tariffa “Early Bird o Early Booking” che offre uno sconto particolare per chi prenota con molti mesi di anticipo.

In definitiva vi esortiamo a prepararvi al meglio per i prossimi mesi che ci attendono sfruttando al meglio uno strumento
indispensabile come il vostro Channel Manager:

– Aprite la disponibilità già da ora per i mesi primaverili/estivi
– Creati più piani tariffari per rendere più flessibile la vostra offerta

Come sempre siamo a vostra completa disposizione per supportarvi nell’utilizzo dei nostro programmi e per rispondere ad
ogni vostra domanda.

Un saluto e buon lavoro con WuBook

Lascia un commento

Back to Top