4 semplici trucchi per migliorare la vendita sul sito di un Hotel

Cari,

in questo articolo parlo di alcuni semplici accorgimenti che possono certo migliorare il marketing diretto (sito) di un Hotel. Si tratta di piccoli consigli, ma quanto mi preme maggiormente e’ l’obiettivo di comunicare non tanto tecniche, ma un atteggiamento il piu’ idoneo possibile a gestire con efficacia internet.

Per questo, le considerazioni seguenti sono semplicemente un pretesto per cercare di comunicare principi piu’ generici e preziosi. O quantomeno un tentativo (e’ la prima volta che bloggo, probabilmente devo ancora prendere bene la mira!). In seguito mi rifersico a un Tu generico, un webmaster, un albergatore o qualsiasi entita’ senziente.  Buona lettura (qualsiasi commento/critica, graditissimo)!

The 4 (today) Tips:

  • Accoglienza. Come Emilio ha gia’ trattato in un Post Precedente, il sito e’ certo un mezzo importante. Le pagine del tuo sito dovrebbero essere pensate per chi dovra’ usarle, non per dimostrare la bravura tecnica del webmaster o del fotografo. Fruizione, non vanita’. E’ bene quindi fornire informazioni utili ai clienti,  e una calda accoglienza: il cliente dovrebbe percepire che c’e’ uno staff attento alle sue esigenze. Infine, comunica con il cliente sinceramente: invitalo a usare il booking engine o la form di contatto sul sito, perche’ in questo modo puoi lavorare meglio per lui. Comunica, comunica sinceramente e con personalita’ il tuo lavoro.
  • Calore. Se vuoi che un cliente preferisca il tuo sito rispetto a un portale di prentazione online (ids) o rispetto a quello di un concorrente, fagli capire che puoi fare piu’ di loro. Come? Per esempio informandolo che, prenotando direttametne sul sito (o contattandoti direttamente sul sito), potra’ accedere a trattamenti privilegiati, come il trasporto dall’aeroporto in hotel e accessori che gli faranno percepire un calore e una cura superiori. (Nota Semi Spam: con WuBook puoi inserire questo tipo di supplementi direttamente sul booking, arricchendo l’offerta commerciale e migliorando percio’ la percezione di un servizio piu’ curato, ma queste informazioni andrebbero anche sul sito). Nessun cliente puo’ contare su questo genere di servizi quando prenota sui portali
  • Benvenuto. Internet promuove una forte flessibilita’ e chi prenota una camera, puo’ facilmente annullare la prenotazione privilegiando successivamente un’altra struttura per mille motivi. Per finalizzare meglio le tue revenue, non limitarti a leggere le mail. Quando ricevi una prenotazione sul tuo sito, contatta il tuo cliente, dandogli un caldo benvenuto, rassicurandolo e comunicandogli un’attenzione nei suoi confronti. Non abbandonarlo, insomma.
  • Chiarezza. Internet e il tuo sito non sono una reception telefonica. Il tuo cliente ha bisogno di visualizzare un’offerta semplice. Capisco che una struttura leisure lavora con pacchetti, offerte articolatissime in relazione all’occupancy e cosi’ via. Ma questo tipo di offerta commerciale si adatta a una reception, dove la complessita’ del preventivo rimane trasparente al cliente, che non deve occuparsene: sara’ l’operatore a scegliere il prezzo per lui. Internet e’ un canale diverso e i clienti agiscono in regime di self service: non puoi pretenedere che studino un’offerta commerciale troppo variegata: se trovano 50 camere e 1000 prezzi diversi, fuggiranno perche’ vogliono una vacanza, non una laurea sulla tua offerta commerciale. Percio’? Non inserire necessariamente tutta la tua offerta commerciale al dettaglio, ma soltanto le camere necessarie a formulare un’offerta completa (completa per il cliente, o per la maggior parte dei clienti) e semplice da capire. Spesso e volentieri, questo si traduce in una doppia, dus, tripla e family.

One Response

Lascia un commento

Back to Top